Fare il budget 2021? Certamente si deve!

Hai iniziato a pensare al budget per il 2021?
Gli ultimi mesi dell’anno sono fondamentali non solo per chiudere bene l’anno  ma anche per mettere le basi per un buon 2021: Covid permettendo.
 
“Hai fatto il budget per il 2021?” è la domanda che ricorre spesso in questi giorni nei dialoghi con le imprese che incontro.
“Non ho la sfera magica!” è la più frequente risposta. Viviano nell'incertezza.
Non è però la crisi o l’incertezza dell’attuale contesto economico e sanitario a determinare un tale atteggiamento. Anche negli scorsi anni, in momenti più stabili e di sviluppo, la risposta era la stessa. Perché?
E’  diffuso negli imprenditori medio piccoli il convincimento che il risultato del loro lavoro sia poco influenzabile dalle azioni messe in campo prima, durante e dopo le single forniture e commesse; prevale pertanto una visione di breve periodo: l’unico vero spazio temporale in cui si può ragionevolmente prendere delle decisioni basate sui dati della realtà.

Quali sono le conseguenze di tale atteggiamento di fondo?
Non emerge il nesso tra il lavoro quotidiano, le azioni di sviluppo che si intraprendono e i risultati che esse portano o possono portare. Viene quindi meno il concetto di “controllo”. Tutti sappiamo che una nave senza timone non solo non tiene nella burrasca ma fatica anche nella bonaccia.
 
Tutti possono fare un buon budget 2021. Non sono richieste particolari doti o strumenti. Per iniziare basta un po’ di metodo e un sistema di rilevazione dati che inizi a funzionare.
 
Studio Impresa lancia la campagna “Hai fatto il budget 2021?” per stimolare l’interesse e assistere nella realizzazione tutte le PMI che intendano iniziare a progettare, pianificare e meglio controllare il futuro e lo sviluppo delle loro imprese.

 Luca Castagnetti